Formazione

Il processo di formazione del gruppo educativo è permanente e garantisce la qualità pedagogica della ludoteca. Si avvale di strategie diverse: lezioni frontali, gruppi di discussione e lavoro di gruppo, discussione di osservazioni delle videoregistrazioni etc., osservazioni diretta dei vari momenti di gioco. L’idea di creare contesti in cui le Educatrici/insegnanti possano cimentarsi con nuovi strumenti e metodologie di intervento si basa sulla consapevolezza che il loro ruolo, in quanto figure di riferimento , è fondamentale per lo sviluppo sano del bambino. Nello specifico si intende proporre il metodo della “Ricerca-Azione” per stimolare una partecipazione attiva e dinamica del gruppo educativo e lo strumento dell’osservazione per facilitare lo sviluppo di un pensiero “riflessivo”. L’obiettivo principale è strettamente connesso alla possibilità di accrescere e sviluppare un maggior senso di responsabilità rispetto al dovere professionale dell’insegnate/educatore. Tali riflessioni in ambito educativo aiutano a comprendere come il problema della ricerca/formazione nell’insegnamento rappresenti, specialmente oggi, un vero passaggio obbligato per un insegnante/educatore responsabile, consapevole e professionale. Quando parliamo di consapevolezza ci riferiamo al valore preventivo che ogni operatore dell’infanzia possiede rispetto ai rischi di psicopatologie in età evolutiva. Riflettere dunque sul proprio ruolo e sulle rispettive modalità di intervento assume un importante valore al fine di individuare i fattori protettivi e diminuire quelli di rischio